PIC8 CIP e MCC

Home / Portfolio / PIC8 CIP e MCC
La data di questo corso è da confermare.
Vuoi essere avvisato quando la data di questo corso verrà confermata? Accedi o Registrati
 

 

 

Guglielmo Braguglia è il tutor per questo corso!

 

 

 

PIC8 CIP (Core Independent Peripherals) e MCC (Microchip Code Configurator)

La forza primaria di una MCU a 32 bit è certamente la sua velocità di elaborazione, che normalmente viene espressa in MIPS, le dimensioni della sua memoria e l’alta densità di realizzazione che permette di concentrare, in una superficie relativamente piccola, un grande numero di elemti logici.  Al contrario, le MCU a 8 bit usano strutture CMOS meno compatte, che possono essere più efficacemrnte sfruttate per operare su tensioni più elevate e con correnti che arrivano anche ai 100 mA. Rovescio della medaglia è che, quando si parla di velocità di elaborazione, le MCU a 8 bit mostrano tutta la loro inferiorità rispetto a quella a 32 bit.
Per supplire a questa inferiorità sono state introdotte delle nuove periferiche che, una volta programmate, operano parallelamente ed in modo del tutto indipendente dalla MCU, sgravandola da compiti che la impegnerebbero eccessivamente. Tali periferiche prendono il nome di “Core Independent Peripherals” (CIP) e sono presenti su alcune famiglie di MCU a 8 bit di Microchip.

In questo corso verrano esaminate le più diffuse “Core Independent Peripherals” (CIP) presenti nelle MCU Microchip a 8 bit e si vedrà come programmarle grazie all’ausilio del tool di sviluppo “Microchip Code Configurator” (MCC) in ambiente MPLAB X.
Per ogni CIP esaminata verrà svolto un esecizio pratico che ne dimostrerà sia il funzionamento, che la programmazione, che la sua integrazione con altre CIP. Al termine del corso si sarà così realizzata una applicazione funzionante che sfrutta un insieme di CIP che collaborano tra di loro.
Sia per la realizzazione dei singoli esercizi, che per la realizzazione dell’applicazione, si utilizzerà la scheda dimostrativa “Curiosity” di Microchip utilizzante un PIC16F1619.

Argomenti trattati:

  • Breve introduzione alle MCU a 8 bit di Microchip
  • Cosa sono le“Core Independent Peripherals
  • Esaminiamo il PIC16F1619 e le sue periferiche
  • Peripheral Pin Select (PPS) module
  • esercizio pratico
  • Fixed Voltage Reference (FVR)
  • Comparator module (CP)
  • esercizio pratico
  • Signal Measurement Timer (SMT)
  • esercizio pratico
  • Angular Timer (AT)
  • esercizio pratico
  • Configurable Logic Cell (CLC)
  • esercizio pratico
  • Analog-to-Digital Converter (ADC) module
  • Pulse-Width Modulation (PWM) module
  • esercizio pratico e applicazione finale
  • Altri moduli (solo accenni):
    • Cyclic Redundancy Check (CRC) module
    • Temperature Indicator module (TI)
    • 8-bit Digital-to-Analog Converter (DAC1) module
    • Zero-Cross Detection (ZCD) module
    • Timers module
    • Master Synchronous Serial Port (MSSP)module
    • Capture/Compare/PWM modules
    • Complementary Waveform Generator (CWG) module
    • Math Accelerator with Proportional-Integral-Derivative (PID) module